La Consulenza Baratto

ex-Changes

Nonostante le evidenze di questo momento storico, che mette gli imprenditori di fronte alla necessità di trovare strade alternative e creative per aggiustare il tiro, oppure di dovere reinventarsi completamente, molti credono ancora che la consulenza sia qualcosa di cui poter fare a meno.
Uno dei più grandi errori che si può compiere in queste situazioni è quella di eliminare quelle risorse che vengono percepite come dei costi e non più come dei sostegni come invece era poco prima…ma serve fare una verifica.

È palpabile come sia la paura e la contrazione degli incassi a generare queste dinamiche, tuttavia non è questa la soluzione ai problemi, ed inoltre tutto ciò crea ancora maggiore isolamento e ridotta capacità di confronto con il mondo. Un buon consulente di fatto è proprio questo : “una finestra sul mondo” , è una prolunga del proprio fare e del proprio vedere. È profondamente sbagliato chiudersi in se stessi, magari giustificando questo taglio con la carenza di risultati sperati…già, ma…come ovviare a tutto questo ?

Da una tradizione antica che diventa oggi soluzione  :

Il servizio “CONSULENZA BARATTO”

Questa soluzione punta sulla valorizzazione reciproca delle risorse già esistenti, il consulente mette a disposizione il proprio tempo, le competenze, le relazioni ed i propri servizi, mentre il cliente in contropartita può compensare il consulente attraverso dei propri prodotti e/o servizi , così come il proprio mercato e le relazioni presenti.
La misurabilità dello scambio, che è alla base della sostenibilità, permette ad entrambe le parti di non dovere necessariamente sminuire il prezzo di quanto offrono ma anzi a valorizzarlo al massimo in cambio del beneficio generato dallo scambio che sarà valutato preliminarmente e di volta in volta da – Consulenza Essenziale – .

L’ elemento sostanziale di questa operazione che genera il vero vantaggio è il cosiddetto “Know How” ovvero il “Sapere Come Fare”. Chiedimi come….